Reporting

Una gestione strategica della sostenibilità implica dotarsi di strumenti di pianificazione, gestione e controllo che siano in relazione diretta con quelli industriali.

A questo fine ci siamo dotati di un articolato sistema di accountability della sostenibilità, che prevede i seguenti strumenti:

  • Piano di Sostenibilità triennale: è lo strumento di posizionamento strategico  che integra, supporta, accompagna e garantisce il raggiungimento dei target del Piano Industriale del Gruppo.
    Il Piano viene redatto coinvolgendo tutte le Direzioni, parallelamente ed in modo integrato al Piano Industriale. Partendo dagli obiettivi strategici definiti dall’Alta Direzione, insieme al management vengono definite le azioni che verranno implementate nei tre anni  e gli indicatori di monitoraggio per valutare lo stato di avanzamento e il raggiungimento degli obiettivi.  La funzione Sostenibilità coordina il lavoro di stesura del Piano e presidia il monitoraggio e la rendicontazione, che avviene semestralmente e viene presentata in Alta Direzione e al Comitato per la Sostenibilità del Consiglio d’Amministrazione contestualmente ai risultati del Piano Industriale.
  • Bilancio Consolidato Integrato: con l’entrata in vigore del Decreto Legislativo n. 254 del 2016 Unipol Gruppo ha scelto di integrare la Dichiarazione Non Finanziaria (DNF), ai sensi del Decreto 254/2016, nella Relazione Integrata di Gestione del Bilancio Consolidato, che diventa così uno strumento essenziale per gestire in modo trasparente il rapporto con tutti gli stakeholder. La rendicontazione dei temi non finanziari nel modello complessivo con cui l’organizzazione pianifica, sviluppa e gestisce le proprie attività permette di rendere la rendicontazione parte di un processo di miglioramento continuo, piuttosto che di mera compliance ad una esigenza normativa. I temi contenuti nella Relazione Annuale Integrata del Gruppo sono redatti in coerenza con i Principi Guida dell’International <IR> Framework e in conformità alla normativa vigente. Gli indicatori in materia di rendicontazione non finanziaria sono stati definiti nel rispetto delle linee guida "G4 Sustainability Reporting Guidelines"  del  Global Reporting Initiative (GRI) in base alle quali è stata  sviluppata un’analisi di materialità per l’individuazione dei temi di maggior rilevanza per il core business del Gruppo e per i suoi stakeholder. Al fine di verificare la conformità  della DNF rispetto a quanto richiesto dal Decreto e al livello “In accordance” – Core  delle Linee Guida GRI G4, in linea con le migliori prassi internazionali, la relazione annuale integrata è sottoposta ad un processo di limited assurance secondo lo standard ISAE3000. L’assurance è l’attestazione fornita da parte terza sulla base di principi e di standard di verifica professionali esplicitamente richiamati, che riguarda il rispetto di enunciati principi di redazione, nelle loro diverse componenti.
  • Bilancio di Sostenibilità è il documento per la rendicontazione delle dimensioni economica-sociale-ambientale delle attività di UnipolSai in  ottica di lungo periodo ed è strutturato in coerenza con i temi emersi dall’analisi di materialità e collocati nella Matrice prevista dalle linee guida GRI G4 e risponde agli ambiti di analisi dei principali fondi ESG. Il Bilancio di Sostenibilità del Gruppo UnipolSai viene redatto con frequenza annuale e le tempistiche sono allineate a quelle del Bilancio Consolidato.

Al fine di verificare la conformità del Bilancio di Sostenilibilità al livello In accordance” – Core delle linee guida GRI G4, in linea con le migliori prassi internazionali, il Bilancio di Sostenibilità è sottoposto ad un processo di limited assurance secondo lo standard ISAE3000. L’assurance è l’attestazione fornita da parte terza sulla base di principi e di standard di verifica professionali esplicitamente richiamati, che riguarda il rispetto di enunciati principi di redazione, nelle loro diverse componenti. 

Piano di Sostenibilità 2016-2018