Strategia

Avere una strategia orientata alla sostenibilità significa per il Gruppo Unipol focalizzare il proprio impegno sull’innovazione e indirizzare le proprie scelte di sviluppo in coerenza con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) assunti a settembre 2015 dai governi delle Nazioni Unite.

CSR POLICY

Per noi business e sostenibilità non sono elementi separati ma si fondono in armonia nel Piano Industriale, alimentandosi a vicenda.

L’innovazione, lo sviluppo, il “fare assicurazione” del Gruppo Unipol partono tutti dalla solida base della sostenibilità.

Creare valore condiviso significa agire per un avanzamento delle condizioni economiche e sociali delle comunità in cui operiamo.
Presidiare l’innovazione sociale implica intercettare i mutamenti nei bisogni di protezione fornendo risposte innovative.
Affidabilità e qualità i pilastri irrinunciabili del rapporto fiduciario e di scambio con lo stakeholder.
Il modello multistakeholder permette di valorizzare allo stesso tempo la relazione con azionisti, dipendenti, clienti, agenti e fornitori.

Azioni di Piano 2016-2018

  • Unipol per il clima: Sviluppo servizi e strumenti di risk assessment e di sensibilizzazione sui rischi generati dai cambiamenti climatici “I valori del prodotto vita”: Certificazione del processo di vendita in Agenzia ed estensione alla gamma Risparmio
  • Unipol per il sociale: analisi approfondita delle potenzialità e dei bisogni specifici del settore no-profit per supportarne la crescita
  • Inclusione finanziaria: sviluppo di prodotti di micro-assicurazione e di modelli innovativi di vendita ed accumulo per la base della piramide.
  • Welfare territoriale: sviluppo di soluzioni di aggregazione degli assicurati per estendere le coperture sanitarie e socio-asssitenziali
  • Formazione manageriale su Etica & Sostenibilità: sensibilizzazione e formazione, a partire dai manager, in merito agli impatti delle politiche di sostenibilità sul processo di creazione del valore per l’impresa
  • Controllo degli aspetti ambientali, sociali e di governance (ESG) dei fornitori: sviluppo di un modello per ridurre il rischio filiera rafforzato con l’adesione al Global Compact
  • Finanza SRI: sviluppo, consolidamento e valorizzazione delle attività effettuate in materia di finanza socialmente responsabile, attraverso l’adesione ai Principi di Investimento Responsabile (PRI)
  • Eos: Attività di educazione ed informazione alla gestione del rischio e agli strumenti assicurativi
  • Per Gioco Non Per Azzardo: Campagna di sensibilizzazione sui rischi del gioco d’azzardo patologico
  • Il Bilancio Integrato: Sviluppo di un processo interno e di uno strumento di rendicontazione che integri performance economica, sociale ed ambientale in relazione ai propri obiettivi strategici e alla catena del valore
  • Benessere Aziendale: Percorso di integrazione delle attività di welfare aziendale, prevenzione sanitaria e qualificazione degli ambienti di lavoro

Obiettivi del Piano di Sostenibilità 2016-2018

Indicatori  target
Dato 2015Target 2018
Indice reputazionale   62,4 70
Quota di ambassador tra i dipendenti   21% 25%
CSI su assicurazioni RCA  95,9 97-98
Indice di clima agenti   3,05 3,10
(dato al 2015, variabile su anno)
Penetrazione sui cittadini di coperture welfare   7,8% 10%
Incidenza premi di prodotti a valenza ambientale e sociale sul totale 14,7% 18%
Emissioni di CO2/ dipendente 4,1 ton 3,4 ton
Presenza nei principali indici SRI 0 2

Adesioni e Impegni istituzionali

Paris Pledge for Action

Il percorso di definizione di una strategia ambientale del Gruppo è proseguita attraverso l’adesione al Paris Pledge for Action, un impegno multistakeholder a supportare, con il proprio contributo fattivo, il l’impegno assunto a Paesi dai Governi a mantene l’aumento di temperatura al di sotto dei 2°C rispetto al periodo preindustriale, facendo tutti gli sforzi possibili per limitare questo aumento a 1,5°C.

Con questo percorso, il Gruppo, intende generare un beneficio concreto per la società, e raccogliere la vera sfida: essere capaci di innovare generando benessere sostenibile, in modo inclusivo e lungimirante.

Visita il sito “Paris Pledge for Action”.

Carta Pari Opportunità

Siamo quotidianamente impegnati nella realizzazione di un ambiente di lavoro che assicuri a tutti pari opportunità e il riconoscimento di potenziale e competenze individuali. Per elevare quest’impegno Unipol ha adottato la “Carta per le Pari Opportunità e l’uguaglianza sul lavoro”, in cui sono esplicitati i principi fondamentali sui quali Unipol costruisce, con il coinvolgimento della Commissione Pari Opportunità Aziendale, le iniziative di inclusività nel mondo del lavoro con particolare attenzione alle pari opportunità tra uomo e donna. Oltre a essere un concreto atto di lotta alle discriminazioni, la valorizzazione delle diversità in Unipol contribuisce anche alla competitività e al successo dell’impresa.

UNPRI 

Il Gruppo Unipol ha sottoscritto i Principles for Responsible Investment impegnandosi a integrare criteri sociali, ambientali e di governance nella valutazione degli investimenti. Si tratta di un’iniziativa delle Nazioni Unite che attraverso una combinazione di impegno, condivisione delle migliori pratiche e apprendimento, supporta il Gruppo a comprendere le implicazioni degli investimenti responsabili nella propria attività di asset manager.